Prossimi laboratori

LE VISITE DI INFORMADARTE PER OUTDOOR FESTIVAL 2018

venerdì
20
aprile

visita per bambini, scuole ed adulti

ORARIO: vari
DOVE: Mattatoio Testaccio,

 

L’Associazione Informadarte torna all’interno dell’ OUTDOOR Festival, il più grande evento in Italia dedicato alla cultura metropolitana, quest’anno con un’edizione ispirata al tema del Patrimonio, Heritage.

Ci troverete al MATTATOIO di Testaccio dal 14 aprile al 12 maggio 2018.

Organizzeremo visite guidate per le scuole il venerdì 20 e 27 aprile, 4 e 11 maggio,
in due fasce orarie: 11,00-12,30h /13,00-14,30h
Costo per le scuole 50 €/gruppo classe + 8 € biglietto d’ingresso ridotto a studente (per qualsiasi fascia di età)

visite guidate per la libera utenza dal venerdì alla domenica, a partire da sabato 21 aprile, con due turni possibili: 15,30-17,00h / 17,30-19,00.
Costo per libera utenza 15 € (8 € biglietto ridotto + 7€ la visita, a persona) in questo caso per i bambini fino a 10 anni l’entrata al festival è invece gratuita.
Numero minimo per far partire la visita 5 persone e si prendono prenotazioni fino alle ore 21 del giorno precedente alla data della visita. In caso di disdetta verrete avvisati per mail entro le ore 11 della mattina stessa della visita.

Per i bambini fino a 10 anni l’entrata al festival è gratuita.

Prenotazione obbligatoria scrivendo a informadarte@informadarte.it
O telefonando al 3493569159 – 3332921533

I laboratori per bambini a cura di Informadarte -che comprendono sempre visita guidata+ laboratorio ispirato agli artisti e temi in mostra- sono il sabato e la domenica in turni e orari predefiniti inseriti all’interno delle proposte creative del Festival e curate da WAVE – MARKET.

Per informazioni e prenotazioni (obbligatorie) consultare il sito
http://www.wave-market.com/laboratoribambini

MI CASA ES TU CASA – visita e laboratorio mostra RIPARO

sabato
5
maggio

laboratorio per bambini e visita

ORARIO: 16.30 - 18.30
DOVE: fondazione Pastificio Cerere

in occasione della mostra

RIPARO

di

Guendalina Salini

SABATO 14 APRILE e 5 MAGGIO dalle h 16

Fondazione Pastificio Cerere
via degli Ausoni 7, Roma

dal 6 aprile al 5 maggio

La Fondazione Pastificio Cerere è lieta di presentare RIPARO, personale dell’artista Guendalina Salini. L’artista intende indagare il concetto di riparo come spazio pre-architettonico, la forma più embrionale di protezione dell’uomo. In questo senso il tappeto – tema centrale dell’esposizione – risponde alla primitiva esigenza dell’uomo di riscaldarsi, di proteggersi, di riposare, di avvolgere i defunti o di contenere i beni durante gli spostamenti; ma soprattutto è un perimetro sacro, uno spazio protetto contro la precarietà e l’ignoto. Il tappeto è la casa di chi non ha dimora: ha attraversato millenni e abbracciato numerose popolazioni, partendo dalle tribù nomadi e arrivando fino ai giorni nostri.

L’istallazione nel cortile del Pastificio Cerere sarà il risultato del workshop di auto-narrazione e sperimentazione sonora promosso dall’associazione La Frangia e tenuto dall’artista in collaborazione con Marco Stefanelli e Giulia Anita Bari. Sono stati coinvolti gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Statale “Piaget – Diaz” di Roma e giovani donne e uomini di varia nazionalità grazie alla collaborazione con InMigrazione, Ali e Civico Zero. Partendo dal tema del tappeto e dai simboli in esso contenuti, i partecipanti hanno riflettuto sul concetto di “casa” nelle sue molteplici accezioni attraverso la creazione di manufatti in argilla e la produzione di narrazioni audio che, annodate insieme, comporranno un tappeto sonoro.

Inoltre, sarà presentato il film cortometraggio “La città e il cielo” in cui viene raccontata la storia di un gruppo di uomini e donne di diversa età e origine geografica che si ritrovano tra le rovine di un borgo abbandonato, nell’Aspromonte in Calabria, e tentano di “fare casa”, riparare e ritessere un senso di comunità.

Per permettere anche ai più piccoli di approfondire l’opera dell’artista, nelle giornate di sabato 14 aprile e sabato 5 maggio, i partecipanti e le loro famiglie saranno introdotti in una piccola visita guidata dell’esposizione: attraverso la visione dei lavori in mostra verranno approfonditi gli elementi principali della ricerca dell’artista, i temi delle opere esposte,  alla scoperta dei materiali adottati. Seguirà, nelle sale espositive e/o nel cortile della Fondazione, un’attività pratica volta a rielaborare le conoscenze acquisite durante la visita.

SABATO 14 APRILE

Mi casa es tu casa

h16-18,30 per bambini 4-11 anni (bambini di 4-5 anni accompagnati da un genitore)

SABATO 5 MAGGIO

Il tappeto, una pagina di un libro appena aperto

h16-18,30 per bambini 6-11 anni

(nell’ultima pagina la descrizione delle attività)

COSTO DI PARTECIPAZIONE

Singolo partecipante: 5 euro

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE ENTRO IL VENERDÌ
tel
333 2921533
(I laboratori del week end partiranno da un minimo di 3 bambini prenotati)

LABORATORI DIDATTICI SCUDERIE DEL QUIRINALE – MOSTRA HIROSHIGE

sabato
28
aprile

visita e laboratorio per bambini

ORARIO: SCUOLE 10.00 - 13.30 L-V; FAMIGLIE 16.00 S E 10,00 + 16.00 D
DOVE: Scuderie del Quirinale
ETÀ: 3 - 12 ANNI

 

ATTIVITà DIDATTICHE PER LA MOSTRA

HIROSHIGE, visioni dal Giappone

(aperta fino al 29 luglio 2018)

 

 

 

SCUOLE

Turni dal lunedì al venerdì
ore 10.00 per scuola dell’infanzia (durata 1h 30’)
ore 11.40 per tutte le altre scuole (durata 2h)
Gruppi classe max. 25 alunni (max due gruppi classe per ogni fascia oraria)

PRENOTAZIONI E COSTI:
prenotazione obbligatoria all’indirizzo gruppi@vivaticket.com oppure 06-81100256
Costo per gruppo classe 105€ (prenotazione e biglietti alla mostra compresi nel prezzo)

Scuola dell’Infanzia, 3-5 anni: visita con laboratorio
Laboratorio: Primavera, estate, autunno, inverno… e ancora primavera
Hiroshige, come forse. nessun altro fu maestro nel costruire immagini che rappresentano l’estrema variabilità dei ritmi naturali. Scopriremo all’interno del percorso di mostra numerose stampe di paesaggi nelle quali cieli, nuvole, rocce, montagne, alberi e fiori concorrono a restituire la mutevolezza della natura. In laboratorio, attraverso la sperimentazione di diverse tecniche di stampa, si condurranno i bambini alla realizzazione di tavole illustrate che andranno a comporre un’installazione di classe sul tema della ciclicità delle stagioni.

Scuola Primaria, 6-10 anni: visita con laboratorio
Laboratorio: Immersi nel mondo fluttuante
Nel Giappone dell’epoca Edo (1603-1867) l’infanzia era considerata un periodo magico da preservare e godere in piena libertà. Ispirati alla tradizione del kodomo-e (immagini raffiguranti i bambini) ma anche dell’omocha-e (immagini gioco destinate ad uso e consumo dei più piccoli per divertimento ed istruzione), in laboratorio svilupperemo un gioco collettivo composto da carte con cui lavorare sulle trasparenze, la successione dei piani, la semplicità del segno e i soggetti della natura emersi dalla visione delle stampe di Hiroshige. Al termine del laboratorio si scoprirà la bellezza di immergersi fisicamente nell’atmosfera del “mondo fluttuante”.

Scuola secondaria I grado, 11-13 anni: visita con laboratorio
Laboratorio: La poesia dei luoghi
Le immagini esotiche di un Oriente lontano e sconosciuto illustrate nel percorso di mostra ci ammaliano oggi come stupirono i viaggiatori e gli artisti occidentali dell’800. Vi si svela una natura calma, divenuta l’atelier dell’artista, generatrice di una poesia visiva che ha una sua corrispondenza letteraria nell’haiku: una poesia dai toni semplici, un’illuminazione fulminea che ci fa cogliere la realtà vivente delle cose e che trae la sua forza dalle suggestioni dei paesaggi. Il tema del viaggio diventa l’oggetto del nostro laboratorio dove tra fotografie d’epoca e stampe i ragazzi realizzeranno un’opera collettiva in cui il culto della natura li renderà poeti, illustratori e viaggiatori sensibili alla bellezza effimera del tempo che fugge.

Scuola secondaria di II grado 14-19 anni: visita con laboratorio
Laboratorio: Sognando il Giappone
Il Giappone, chiuso nei suoi confini, si aprì al mondo occidentale soltanto sul finire dell’800; gli artisti e i collezionisti europei scoprirono allora con meraviglia un nuovo modo di fare arte tramite le stampe giapponesi che arrivavano nel vecchio continente insieme ad altri affascinanti oggetti esotici: quelle immagini diedero vita ad una moda, il japonisme. Durante la visita e il laboratorio i ragazzi ripercorreranno le tappe più importanti dell’influenza del mondo artistico giapponese nell’arte e nella grafica occidentali per poi cimentarsi in un lavoro che li porterà a produrre un personale libro d’artista in cui mettere a confronto l’estetica del passato con quella del contemporaneo, inducendo a riflettere sulle complessità del mondo odierno.

FAMIGLIE

Bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni
sabato ore 16.00 (durata 2h)
domenica ore 10.20 (durata 2h)

SALVO EVENTI SEGNALATI SUL SITO wwww.scuderiequirinale.it
8 € per ogni bambino (prenotazione consigliata ma non obbligatoria)
È necessaria la presenza di un accompagnatore per ogni bambino

Laboratorio: Onda su onda
Il percorso di visita si concentrerà sulle stampe di paesaggi marini in cui l’acqua, protagonista indiscussa, evoca un’idea di forza immensa e incontenibile. Hiroshige realizza le sue immagini “ritagliando le forme”, usando linee di contorno molto sottili, scegliendo colori dalle delicate tonalità e sfumandoli. Fondamentale per lo sviluppo di questo genere fu l’introduzione nell’inchiostratura delle stampe ukiyo-e del blu di Prussia, nuovo pigmento sintetico importato dall’Olanda. A partire dall’osservazione delle stampe, i bambini e i loro accompagnatori saranno invitati a realizzare in laboratorio un libro illeggibile in cui pagina dopo pagina, onda su onda restituire forza, cromia e abitanti dell’habitat marino.

Bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni
sabato ore 16.00 (durata 2h)
domenica ore 16.00 (durata 2h)
8 € per ogni bambino (prenotazione consigliata ma non obbligatoria)
Non è prevista la presenza di adulti accompagnatori
Speciale “biglietto famiglia” per gli adulti (max2) che vogliano visitare la mostra mentre i bambini frequentano il laboratorio: 11€

Laboratorio: In viaggio con lo shogun
Grazie alle stampe di Hiroshige faremo un viaggio indietro nel tempo fino ad arrivare nel Giappone dell’Ottocento. Un kit di materiali contenente un taccuino ci permetterà di cogliere e catturare in mostra le esperienze più interessanti per andare a ricostruire un libro a soffietto ricco di suggestioni giapponesi e rilegato con una tecnica tradizionale.

PRENOTAZIONI SU www.scuderiequirinale.it
PER INFORMAZIONI info@scuderiequirinale.it